My first travel: Cyprus!

Dopo l’ articolo di benvenuto, è doveroso iniziare subito col raccontarvi il mio primo vero viaggio!

Il mio primissimo viaggio è stato a Cipro; viaggio tanto atteso perché non avevo mai preso un aereo in vita mia, il solo pensiero mi terrorizzava all’idea di salire sul cosiddetto “uccello di metallo”. Penso che uno dei motivi più grandi che mi abbiano spinta a prendere l’ aereo per la primissima volta è il mio fidanzato Mirko; gli devo tutto perché non sarei nulla senza di lui, non ci sarebbe neanche questo blog sinceramente, ogni giorno mi ripeteva sempre che dovevo fare qualcosa per me!Ma torniamo a noi!

Siamo partiti il 2 luglio 2016 (si lo so un po in ritardo però non è mai il momento sbagliato per raccontare un viaggio !); una volta arrivati la sensazione che io ho provato è stata di estrema libertà e anche immensa gioia per essere arrivata sana e salva! Il nostro viaggio è stato di una settimana, settimana intensa e piena di attrazioni e spiaggie da dover visitare.IMG_2436

Ricordo ancora i colori straordinari del mare, del cibo cipriota che è un mix tra la cucina greca e turca. Quest’isola è tutta da scoprire, molto spartana per certi versi e poco conosciuta dai noi italiani, spesso e volentieri non è mai presa in considerazione e questo può anche essere un bene per evitare di trovare magari il nostro vicino di casa!

Il nostro viaggio è improntato soprattutto sul relax, relax e ancora relax!

Abbiamo alloggiato ad Ayia Napa, cittadina a circa 50 km dall’aeroporto principale. Decidiamo subito di andare alla scoperta della spiaggia considerata la più bella dell’isola Nissi Beach; nei giorni successivi abbiamo scelte sempre spiagge differenti. (Cipro è un’isola molto grande, impossibile riuscire a visitarla in una sola settimana, inoltre è divisa in due parti, la costa nord è turca quindi per andare bisogna avere il passaporto).

Ogni spiaggia che abbiamo visitato era uno spettacolo unico da togliere il fiato! Con 7,50€ ogni giorno prendevamo un ombrellone e due lettini, qui in Italia sarebbe pressoché impossibile.

Il mare ha il color del cielo, la sabbia finissima è impossibile non tuffarsi in quelle acque meravigliose, d’altronde è considerata l’isola dove nacque Venere.IMG_2448

Fondamentale in questo viaggio è stato lo spirito di adattamento; senza internet, posti sconosciuti, appartamento più che spartano, supermercati inesistenti,guida a destra; ma in fondo l’ unica cosa che per me ha contato di più è stato vivere il momento, godermi appieno questa vacanza per assaporare tutto ciò che aveva da offrirmi Cipro.

Nonostante siano quasi passati due anni, ricordo ancora tutto nei minimi particolari e spero di riuscire un giorno a tornare in quella meravigliosa isola!

Ogni viaggio non è mai un addio ma solo un semplice arrivederci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...